tartufi

App per ritrovamento e coltivazione Tartufi

4/5

11 recensioni   |   23 domande con risposta

Spedizione immediata alla tua e-mail

Prezzo precedente:

€ 159,00

Prezzo in offerta:

€ 67,70

ATTENZIONE: Prodotto non adatto ai principianti. Si consiglia l’utilizzo solo agli esperti di caccia al tartufo.

Descrizione

L’App per il ritrovamento e la coltivazione dei tartufi è un foglio Excel con cui è possibile:

  1. Verificare la possibilità di PRESENZA DI TARTUFI in una certa area
  2. Conoscere se è possibile COLTIVARE TARTUFI in un terreno di proprietà
  3. Valutare che SPECIE DI TARTUFI coltivare in un determinato terreno

Il foglio Excel è di facile comprensione e basta inserire alcuni dati sulla zona. È possibile trasferirlo anche sul proprio smartphone. 

Per MISURARE
• pH
• LUCE
• UMIDITÀ DEL TERRENO
Puoi utilizzare un facile strumento economico che puoi trovare anche su Amazon, tipo questo -> https://amzn.to/2XsO2kv

Altri prodotti

GUIDA ALLA CURA DELLA ROGNA DELL'OLIVO
ACIDI UMICI
CURA ALLA PERONOSPERA

Mauro C.

4/5

16 febbraio 2018

Non ci volevo credere ma fino ad ora funziona.. i tartufi li ho trovati 

Luigi M.

4/5

12 marzo 2018

È un po’ difficile all’inizio. Ho mandato un’email per farmi spiegare come funziona. Mi hanno risposto e sono stati molto gentili a spiegarmelo. Prodotto buono.

Federico

5/5

7 agosto 2018

Davvero semplice e interessante

Ludovico M.

3/5

19 agosto 2018

Per ora funziona. Buona ma da migliorare!!

iacopo

3/5

2 agosto 2018

Effettivamente funziona per la maggior parte delle volte, ma un miglioramento nella grafica sarebbe utile

Luca A.

5/5

16 ottobre 2018

L’ho acquistata per la coltivazione dei tartufi ed è arrivata subito. Scientificamente impeccabile, forse da rendere più semplice a coloro che non se ne intendono molto di computer come me

Giorgio F.

5/5

31 ottobre 2018

io dico buona

germano

4/5

5 novembre 2018

Tutto ok

Antonello R.

5/5

15 novembre 2018

Arrivato subito per email! Prodotto davvero interessante!!

Enrico U.

3/5

13 dicembre 2018

è difficile da usare, bisogna inserire un sacco di dati sul terreno e altro che non conosco 

Luciano F.

5/5

20 marzo 2019

Incredibile! Chi l’ha fatto è un genio!

Lascia un commento